18. I record di velocità

18 crono

15 giugno 1935. Nuvolari con l'Alfa Bimotore stabilisce due nuovi primati di velocità.

Il bilancio del 1935 annovera altre tre affermazioni: Coppa Ciano, G.P. di Nizza, Circuito di Modena nonché due primati internazionali di velocità, sul chilometro e sul miglio con partenza lanciata. Nuvolari li stabilisce il 15 giugno sull’autostrada Firenze-Mare, facendo registrare rispettivamente 321,428 e 323,125 km/h, con una punta di 336,252. La macchina è l’Alfa Romeo Bimotore: monta due propulsori sovralimentati (gli 8 cilindri della P3, uno anteriormente, uno posteriormente) di 3165 cm3 ciascuno, con una cilindrata totale di 6330 cm3 e una potenza massima di 540 CV (270 x 2). Nel G.P. d’Italia Nuvolari tiene a battesimo la nuova monoposto dell’Alfa, la 8C-35, che porta alla vittoria nel successivo Circuito di Modena.

Cookie Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Per saperne di piu'

Approvo