Una nuova coppa per il museo



Sabato 12 aprile il Museo “Tazio Nuvolari” è stato teatro di un evento molto speciale: la consegna di un trofeo motociclistico del “Mantovano volante” recentemente ritrovato e restaurato. Si tratta di una coppa che fu assegnata a ”Nivola” per la sua vittoria nella classe 350, in sella alla Bianchi “Freccia celeste”, al V Circuito del Tigullio, il 9 dicembre 1928, ossia più di 85 anni fa. Autore del ritrovamento e donatore del cimelio è un medico mantovano, il dottor Vittorio Carreri, con alle spalle una carriera di impegno professionale e sociale, culminata con la trentennale responsabilità del servizio Prevenzione sanitaria della Regione Lombardia. Carreri ha raccontato la singolare e affascinante vicenda inserendola in un libro appena stampato dall’Editoriale Sometti che ha per titolo “Dal camion a gassogeno alla Giulietta Progression”. L’opera, presentata nella stessa occasione, è a sfondo autobiografico e ripercorre la passione motoristica di una vita attraverso gli incontri con i mezzi meccanici più disparati, la loro evoluzione tecnica e, sullo sfondo, il costume e la società con le straordinarie trasformazioni susseguitesi nell’arco del secolo che ci siamo lasciati alle spalle. Con l’autore, erano presenti Giancarlo Pascal, Presidente dell’Automobile Club Mantova e del Museo Tazio Nuvolari, e Gianni Cancellieri, giornalista e storico dell’automobilismo.

Il premio Malanca a Linossi e Foschi



Lo scorso 27 febbraio, durante le premiazioni per i soci sportivi ACI, è stato consegnato anche il primo trofeo Malanca in memoria del pilota mantovano.
Ad aggiudicarselo la 22enne Francesca Linossi (foto in alto), pilota Mini facente parte del team  Tullo Pezzo by Dynamic Prodrive. Insieme alla giovane bresciana è stato premiato anche Luigi Foschi, compagno di Malanca al Mugello nel 1965 e al Nurburgring nel 1966.
Menzione speciale per la Coppa d'Argento andata al 12enne mantovano Marzio Moretti, campione assoluto nel mini kart 60cc (foto in basso).

SULLA PAGINA FACEBOOK "MUSEO TAZIO NUVOLARI" TUTTE LE FOTO DELLE PREMIAZIONI

Artisti per Nuvolari



Sabato 8 marzo nella splendida cornice del Museo Tazio Nuvolari, è stata inaugurata la mostra "Artisti per Nuvolari". La mostra, che già ha riscosso notevole successo nella sua prima apparizione alla casa museo Sartori di Casteldario, sarà visitabile fino al 29 giugno negli orari di apertura del museo.
L'idea è di Arianna Sartori che ha deciso di rendere omaggio a Tazio Nuvolari, idea che richiedeva coraggio, e con coraggio lei si è tuffata nell'impresa: ha preso contatti, ha invitato, organizzato e curato la mostra attuale. Agli artisti ha affidato un nuovo mito da studiare, approfondire, sviluppare ed analizzare, che li avrebbe portati alla produzione delle opere che sono qui esposte. In effetti, gli artisti, di generazioni diverse, provenienti dalle svariate regioni italiane, hanno aderito con entusiasmo, perché coinvolti e stuzzicati, provocati da 'tanto' personaggio che bene si prestava alle diverse interpretazioni delle singole personalità. Alcuni artisti avevano vissuto in gioventù il mito di Nuvolari, altri oggi, lo rivivono nel ricordo...; ne è nata una raccolta di opere intrigante e curiosa, che solo nel soggetto trova davvero un senso logico, ma più affascinante ancora è rilevare quale sia l'aspetto del personaggio che abbia colpito la fantasia e la creatività dei nostri artisti. Maggiori Informazioni: http://www.artistipernuvolari.it/


Venduta all'asta la Cisitalia-Abarth 204A


Ve la ricordate? E' la Cisitalia-Abarth 204A che è stata esposta al Museo Tazio Nuvolari e che è recentemente stata venduta all'asta in America. Come annunciato nella rivista dell'ACI "La Tartaruga"', l'auto, l'ultima guidata da Tazio Nuvolari, è stata battuta dalla casa d'aste Motostalgia il 16 novembre scorso ad Austin in Texas. Speriamo che l'auto rimanga nelle mani di un appassionato che la curi come il precedente proprietario Sergio Lugo che abbiamo avuto il piacere di conoscere.

Raduno Nazionale Alfa Sport al Museo Nuvolari



Si terrà il prossimo 23 marzo con tappa principale al Museo Nuvolari, il raduno annuale del Club Alfa Sport. Il museo sarà lieto di accogliere gli alfisti, grandi appassionati di automobilismo, all'interno degli spazi dedicati alla storia del Mantovano Volante. Le adesioni sono aperte agli associati del club ma anche a chi volesse passare una domenica di passione per i motori. La giornata proseguirà con un convegno, a cui interverranno Elvira Ruocco e Lorenzo Ardizio, e con il pranzo all'agriturismo Corte Fabbrica di Motteggiana.
Per informazioni, contatti o adesioni potete visitare la pagina ufficiale del raduno: http://www.alfasport.net/raduno/View.asp?id=646

Pagina 5 di 8

Cookie Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Per saperne di piu'

Approvo