Una nuova auto al museo: Bugatti Type 37



Una nuova prestigiosa automobile si farà ammirare nei prossimi mesi dai visitatori del Museo Tazio Nuvolari. Si tratta di una bellissima Bugatti Type 37, che il Museo mantovano ha ottenuto in prestito da una collezione privata. La Type 37 fu costruita a partire dal 1926 per sostituire la Type 13, una piccola sportiva che proprio in quell’anno fu tolta di produzione. Realizzata partendo dal telaio e dal corpo vettura della Type 35 – la vettura di maggiore successo nella storia della casa di Molsheim, con un albo d’oro di oltre 1000 vittorie – la Type 37 utilizzò tuttavia un 4 cilindri aspirato da 1496 cm³ anziché l’8 cilindri 2 litri della “sorella” maggiore. Il motore, che si avvaleva di una distribuzione a 3 valvole per cilindro azionate (come sulla Type 35B) da un singolo albero a camme in testa, era in grado di erogare 60 CV di potenza massima. A fianco della Type 37 fu prodotta anche la Type 37A, versione che si differenziava dalla precedente per l’adozione del compressore volumetrico (grazie al quale la potenza massima saliva a 85 CV), delle ruote in lega leggera anziché a raggi e dei freni con tamburi di diametro maggiorato, da 270 a 330 mm. Tra il 1926 ed il 1930 furono prodotti 290 esemplari della Type 37 e 67 della 37A. Con un modello di questa vettura, il 29 maggio 1927, Tazio Nuvolari partecipò alla IV Coppa della Perugina classificandosi 7° assoluto e 3° nella classe 1500.

Cookie Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Per saperne di piu'

Approvo